Academia

Dibbuk yiddish. Introduzione, traduzione e nuova edizione del testo originale

Critical edition
by Sh. An-ski
Napoli: Università degli Studi di Napoli L'Orientale 2012, pp. 176, ISBN: 978-8867190133

Tags: Theatre criticism | Translations | Yiddish | Yiddish theatre

Abstract

Il Dibbuk di An-ski, un dramma di amore, mistero e possessione sullo sfondo di un villaggio ebraico dell’Europa orientale, fu portato in scena per la prima volta nel 1920 a Varsavia nella versione yiddish (Tsvishn tsvey veltn: der dibek. A dramatishe legende in fir aktn, “Tra due mondi: il dibek. Una leggenda drammatica in quattro atti”). Di lì a poco, sarebbe diventato un classico non solo del teatro yiddish ma anche del teatro ebraico, che in quegli anni muoveva i primi passi.
Questa edizione presenta il testo originale yiddish (per la prima volta nell’ortografia standard YIVO) accompagnato da un apparato critico e da una nuova traduzione italiana integrale. La storia del testo e delle sue rappresentazioni trovano ampio spazio nell’introduzione. Inoltre, un glossario assiste il lettore nella comprensione delle espressioni e degli elementi culturali.

An-ski’s The Dybbuk, a play about love, mystery, and possession on the background of a Jewish village in Eastern Europe, was first staged in 1920 in Warsaw in its Yiddish version (Tsvishn tsvey veltn: der dibek. A dramatishe legende in fir aktn, “Between two worlds: the dybbuk. A dramatic legend in four acts”). Shortly thereafter, it would become a classic of Hebrew theatre, which was taking its first steps at that time, as well as of Yiddish theatre.
This edition presents the original Yiddish text (for the first time in YIVO standard spelling) accompanied by a critical apparatus and a new unabridged Italian translation. The history of the text and its productions is covered in detail in the introduction. Moreover, a glossary guides the reader through the understanding of phrases and cultural elements.

Links

Request for info